La regione Trentino bandisce un concorso per trovare un bravo abbattitore di alberi. Si presentano un norvegese, un canadese e un calabrese. Nel curriculum del norvegese sono citate centinaia di migliaia di piante abbattute in vari luoghi della Scandinavia; il canadese vanta invece di aver lavorato in tutto il nordamerica per un totale di 200 mila alberi abbattuti. Il calabrese scrive di aver lavorato sulla Sila e nel Sahara. Incuriosita, la commissione lo convoca e gli chiede: "Ma, scusi, la Sila va bene, ma che cosa ha fatto come abbattitore nel Sahara, se lì non ci sono piante?". E il calabrese: "Certo che nel Sahara non ci sono piante ... adesso!"
(grazie a Beppe)