* Ebbene sì, sono il primo che ha scritto più libri di quanti ne abbia letti.
* Una ragazza fidanzata con un altro che sta con te la prima sera… è meglio che non diventi la tua fidanzata.
* Non essere impulsivo. Fai come me. Prima di esplodere, conta sempre almeno fino a 1.
* Gli altri si allenano per vincere gli scudetti, io gioco per essere felice.
* Essere terrone significa essere perfetto, saper vivere nella ricchezza e nella povertà, parlare con la brava persona e il delinquente: in pratica vivere tante vite, come me.
* Nel calcio nessuno dice la verità. Solo io e pochi altri. Non conviene mai, ma chissenefrega!
* Mia madre si è talmente abituata a essere insultata dai tifosi avversari che, se non lo fanno, quasi ci rimane male. Si sente trascurata…
(Antonio Cassano, Le mattine non servono a niente, Rizzoli)