Un poeta sta camminando in un parco. E' immerso nei suoi profondi pensieri, quando a un tratto vede sbucare una splendida ragazza da dietro un cespuglio. Improvvisamente, ispirato da tale visione, decide di scriverle una poesia. Non avendo però niente su cui scrivere si avvicina e le chiede:
"Mi scusi, non avrebbe mica un foglio di carta?"
"No guarda, me so' pulita co' 'na manciata de foje pur'io..."