Due amici napoletani partono per l'Africa per catturare una rara specie di pappagallo. Arrivati sul posto, Giovanni dà disposizioni circa la cattura, munendo l'amico di un retino e raccomandandogli di fare assoluto silenzio.
Dopo poco arriva il pappagallo, Giovanni fa cenno all'amico di usare il retino, ma questi lancia un urlo fortissimo e il pappagallo scappa via.
Giovanni dà in escandescenze e chiede all'amico il motivo del suo comportamento; questi risponde che mentre era intento ad aspettare il pappagallo si erano posati sulla sua spalla due scoiattolini ... "Animaletti innocenti", risponde Giovanni. Ma l'amico prosegue dicendo: "Gli scoiattolini si sono infilati sotto la camicia..." "Animaletti innocenti", risponde Giovanni. Ma l'amico: "Sai poi si sono infilati nelle mutande!" "Animaletti innocenti", replica Giovanni. "Animaletti innocenti? Volevo vedere te quando ho sentito Ciop che diceva a Cip: queste due noccioline ce le mangiamo qui o le portiamo casa?"
(grazie a Gabriella)