Agli inizi del diciannovesimo secolo le parole "calzoni" e "pantaloni" erano considerate oscene in Inghilterra. Le donne per riferirsi ai pantaloni dicevano "gli indicibili". Più tardi nel corso del secolo il tabù fu portato a tal punto che le gambe di un pianoforte erano coperte perché ricordavano alla gente le gambe umane. Nel 1836 Charles Dickens dovette scrivere la seguente frase nel suo capolavoro "Oliver Twist":
"Ho gettato via i vestiti, mi sono messo nel letto, ho indossato un paio di ___________"