L'ozio è il padre del cùgino.(grazie ad Antonio)