Un tizio risponde all'inserzione di una ditta che cerca un capo-personale. Si presenta al Direttore che gli chiede: "Ha qualche diploma?". "Qualche diploma? Ma io ho quattro lauree!"
Il Direttore continua: "Ah, bene, ... e parla qualche lingua straniera?". "Ma scherza? Nove lingue, tra cui russo e giapponese". Il direttore sembra contento e chiede ancora: "Ma ha delle referenze?"
"Ma scherza? Sono stato Direttore Generale della Snam, della Esso, della Volvo e in Giappone della Honda!"
Il Direttore insiste ancora: "Guardi che qui c'è da lavorare molto"
"Non c'è problema: io lavoro anche ottanta ore la settimana!"
Il Direttore sembra convinto: "Bene, ma per finire, voglio precisare che lo stipendio è modesto".
E il tizio: "Non si preoccupi: a me basta poco per vivere e poi non ho hobby costosi".
Il Direttore a questo punto si convince, si congratula con l'uomo per l'assunzione e poi aggiunge sorridendo: "E adesso mi può dire se ha qualche difetto?"
"Mah, no, non direi ... forse ogni tanto sparo qualche cavolata ..."