Guai se oggi non ci fossero gli ELETTRICI DOMESTICI!
(grazie a Umberto)