Eravamo talmente poveri che al mare al posto dei castelli di sabbia facevamo le case popolari.
(grazie a Giovanni C.)