Una nota casa automobilistica italiana invia alcuni ingegneri in Giappone per vedere come si realizza la Qualità Totale.
Visitano le enormi e modernissime catene di montaggio robotizzate e vedono gli operai che lavorano meticolosamente. Notano anche che alla fine della catena di montaggio un operaio chiude un gatto vivo dentro ogni bagagliaio e chiedono il perché di tale strano comportamento.
Viene spiegato loro che se il giorno dopo il gatto è ancora vivo, vuol dire che l'auto non è a tenuta stagna e deve essere ricontrollata.
I tecnici italiani tornano in patria e mettono a frutto quanto imparato.
Dopo un anno i giapponesi vengono in Italia per vedere come sono stati applicati i principi della Qualità Totale. Visitano le catene di montaggio automatizzate e robotizzate e notano che in fondo alla linea di montaggio un operaio infila un gatto in ogni macchina.
Incuriositi chiedono il motivo di tale azione e viene risposto loro: "Se domani il gatto non c'è più, cerchiamo il buco!"
(grazie a Maky)