Prova per tre giovani carabinieri alla fine del periodo di addestramento.
Il maresciallo dice: "Allora ragazzi, adesso, a turno, ognuno di voi andrà dentro questa stanza e mi dovrà dare dimostrazione di sapersi mimetizzare alla perfezione!"
Entra il primo. Dopo un po', entra il maresciallo, accende la luce della stanza, si guarda intorno, la stanza è vuota tranne un sacco appoggiato in un angolo. "Ah, è dentro al sacco", pensa il maresciallo, "ora lo aggiusto io!"
Si avvicina e gli sferra un gran calcio. Niente. Allora ne dà un altro ancora. Niente. Un altro paio, più qualche pugno. A questo punto si sente mormorare dal sacco: "Bau ... bau ... caii ... caiiii ..."
"Ah, bravissimo, ti sei mascherato da cane dentro al sacco, molto bravo!!!"
E il primo Carabiniere supera l'esame. Entra il secondo, solita storia, solo che invece di un paio di cazzotti e di calci, lo piglia anche a bastonate. Dal sacco si sente: "Miaoooo ... Miaooooo ... Miaoooo ..."
"Bravissimo, ti sei mascherato da gatto! Molto bravo, complimenti."
Entra il terzo. Il maresciallo: "Chissà cosa inventerà questo!"
Il sottufficiale entra nella stanza, arriva al sacco e inizia a dargli una serie di calci e pugni, bastonate e sprangate ... ad un certo punto si vede addirittura qualche macchia di sangue affiorare sul sacco, ma il maresciallo continua imperterrito. Dopo un quarto d'ora si ferma per prendere un po' di fiato ed anche stupito dalla resistenza del giovane ... Al che si sente dal sacco una voce flebilissima: "P A T A T E E E E ..."