Un uomo d'affari deve recarsi per qualche giorno all'estero per un viaggio di lavoro, convoca il buon Said, suo fidato domestico e gli spiega la situazione: "Vedi, io devo andare all'estero per qualche giorno, mi raccomando, che tutto fili liscio qui e per qualsiasi problema chiamami.”
"Sì, signore, no preoccupare"
Dopo qualche giorno l'uomo d'affari, non sentendo notizie, chiama Said: "Ciao, come va?"
"Tutto male!"
"Perché? Che cosa è successo?"
"Rotto manico di vanga."
"Ma Said, mi hai quasi fatto prendere un colpo, mi dici che va male e poi si è solo rotto il manico della vanga!?"
Poi preso dal rimorso cerca di conciliare: "Com'è successo?"
"Niente, sotterravo cane."
"Ma come, il mio cane che amavo come un figlio, ma com'è successo?"
"Caduto piscina!"
"Ma era un Terranova, il cane bagnino, come può essere annegato in piscina?"
"Niente acqua in piscina e lui caduto morto."
"Ma come, non c'era l'acqua in piscina, abbiamo fatto la settimana scorsa la pulizia e messo l'acqua per l'estate!"
"Sì, ma acqua usata pompieri per spegnere incendio."
"Incendio, ma quale incendio Said?"
"Preso fuoco la casa!"
"La mia casa, ma com'è successo?"
"Camera ardente sua madre, c'era candela vicino tenda, tutto bruciato."
"La camera ardente, è morta la mia mamma? Ma se abbiamo festeggiato l'altro giorno il suo 70° compleanno ed era piena di energia!"
"Ma Said! Resto via quattro giorni e la mia vita è sfasciata, ma non c'è proprio nulla di positivo?"
"Sì, capo, ricorda che altra settimana lei fatto test per AIDS?"
"Sì."
"Ecco,... quello POSITIVO!"(grazie a Maky)