Si scopre di più su una persona in un'ora di gioco che in un anno di conversazione.
(Platone)