Il matrimonio è come un gioco di carte: il comune ti fa le carte, la moglie ti fa il mazzo.