Il mio amico Teo è talmente scemo che invece di prendere l'autobus 44 prende due volte il 22.
(Gabriele Cirilli)