Tutti i giorni un signore passa davanti a un negozio dove c'è un pappagallo parlante e ogni giorno questo pappagallo gli dice: "Scemo!". Il fatto avviene tutti i giorni per circa una settimana; al che il signore, veramente stufo, un giorno torna indietro e dice al pappagallo: "Guarda che domani passo di nuovo, e se ti permetti di chiamarmi di nuovo 'scemo', io ti cambio i connotati!". Il pappagallo fa cenno di sì con la testa, il signore capisce che il messaggio è arrivato e va via. Il giorno dopo ripassa e il pappagallo imperterrito gli dice: "Scemo!". Allora l'uomo, mantenendo fede alla parola data, lo riempie di botte e poi va via. Il giorno successivo ripassa davanti al negozio e il pappagallo rimane zitto! L'uomo, curioso, ritorna sui propri passi e dice: "Ti è servita la lezione, vero? Ora, se hai il coraggio, ripeti quello che mi dicevi sempre!" A quel punto il pappagallo alza la testa che aveva nascosto sotto l'ala e risponde: "Io con gli scemi non ci parlo!"(grazie a Clodoveo)