Si spacciava per impresario di pompe funebri, ma in realtà spacciava droga. L'uomo, C.B., di 43 anni è stato arrestato nella sede della sua agenzia nel quartiere Boccea. Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nell'ufficio, hanno trovato diversi quantitativi di cocaina e altri strumenti del mestiere nascosti nelle bare. Ad insospettire gli uomini dell'arma, i funerali fatti dall'impresario: soltanto due in un anno.