Essere italiano vuol dire chiedere la fattura a un professionista e sentirsi rispondere: "Ché, sono un mago io?"
(Corrado Nuzzo)