Io ho molto in comune con Rodolfo Valentino, il divo del muto. Per esempio lui non si poteva sentire, a me non mi si può guardare!
(OttoVolante)