Un uomo, affetto da una dolorosissima cardiopatia, si reca da un eminente cardiologo giapponese e gli dice: "Dottore, la prego mi aiuti, ho dei fortissimi dolori al petto proprio in corrispondenza del cuore ..."
Il dottore appena sentito ciò gli infila una matita nell'occhio. Il tale tutto insanguinato urla: "Ma sei matto???"
"No signole ... Occhio non vede, cuole non duole!"