Se hai il padre povero, sei sfortunato.
Se hai il suocero povero, sei scemo.