E' primavera, e lo capisci dalle piccole cose: il vento che ti scompiglia i capelli e ti batte sul viso, il colorato e incessante turbinio dei pollini; e i bambini che, finalmente liberi, ti circondano con le loro grida acute e gioiose.
Ecco, arriva anche mia suocera, così la rottura di scatole è completa!