Tanto va la gatta al lardo che si mangia lo ZAMPONE.
(grazie a Massimo)