La seguente corrispondenza si è svolta fra la direzione di un hotel di Londra e un suo cliente (tramite quei messaggi che si possono lasciare alle cameriere che si occupano della stanza); alla fine, il direttore dell'hotel l'ha spedita al Sunday Times che l'ha pubblicata.
----------
Cara cameriera,
La prego di non lasciarmi più le mini-saponette sul lavabo del bagno; mi
sono portato dietro il mio sapone personale. Vogliate dunque riprendervi le
6 piccole saponette ancora fasciate che si trovano ora sul lavabo, e le 3
che si trovano nella doccia perché mi danno fastidio.
Grazie S. Berman

----------
Caro cliente della camera 635,
Io non sono la cameriera titolare della sua camera; quella tornerà
giovedì, dopo il suo giorno di riposo. Ho tolto le 3 saponette dell'hotel
che si trovavano nella doccia come lei aveva chiesto. Quanto alle altre 6
che si trovano sul lavabo e che le davano fastidio, io le ho messe sulla
scatola dei fazzoletti di carta nel bagno, nel caso lei cambiasse idea. Poi ho
lasciato 3 saponette dentro l'armadietto dello specchio del lavabo, perché
le istruzioni dell'albergo sono quelle di lasciare quotidianamente 3
saponette nelle stanze da bagno.
Sperando di incontrare il suo gradimento
Kathy, cameriera di stanza

----------
Cara cameriera,
io spero che LEI sia la mia "vera" cameriera. Mi pare che Kathy
non le abbia riferito ciò che le ho detto riguardo alle saponette
dell'hotel.
Quando sono rientrato in camera stasera, ho visto che avete aggiunto 3
saponette sul mio lavabo. Io devo trascorrere 15 giorni in questo hotel, e
quindi mi sono portato dietro il mio sapone personale. E' per questo che
non ho bisogno delle 6 saponette che si trovano sul lavabo. Mi
ingombrano quando mi rado, quando mi lavo i denti, ecc. Vi sarò
riconoscente se le porterete via.
S. Berman

----------
Caro signor Berman,
Il mio giorno di riposo è il mercoledì. Questo spiega perché mercoledì la
cameriera della stanza che mi sostituiva ha lasciato le 3 saponette
regolamentari che la direzione dell'hotel ci raccomanda di lasciare ogni
giorno nei bagni. Io ho tolto le 6 saponette che vi le davano fastidio sul
lavabo, e le ho messe nel portasapone della doccia, dove si trovava già il
vostro sapone personale. Così ho messo il vostro sapone nell'armadietto
dello specchio.

Non ho ritirato le 3 saponette omaggio dell'hotel, e ho
messe anch'esse nell'armadietto. La sua cameriera di stanza incaricata,
Dotty

----------
Caro signor Berman,
L'assistente del Direttore, M. Kensedder, mi ha detto ieri che lei erava
scontento del servizio della vostra cameriera di stanza. Ve ne ho dunque
affidata un'altra. Spero voglia accettare le nostre scuse per il disturbo
che vi è stato causato. Se avrà altre lamentele, non esiti a
farmele personalmente. Potrà telefonarmi all'interno 1108, entro le 8h00
e le 17h00. Grazie
Elaine Carmen, Concierge.

----------
Cara signora Carmen,
Mi è impossibile contattarla per telefono dopo il lavoro. Poiché parto da
qui alle 7h45 e non rientro mai prima delle 17h30-18h00, lei comprenderà
che mi è più facile parlare con l'assistente del direttore, M.Kensedder. Io
avevo dunque contattato M. Kensedder per parlargli del problema delle
saponette d'hotel: La nuova cameriera di stanza che mi è stata data, ha
probabilmente pensato che ero un nuovo cliente appena arrivato perché ha, anche
lei, messo 3 saponette nel mio armadietto del bagno oltre le 3 lasciate
quotidianamente nei bagni e che lei ha posato sul portasapone della doccia.
Faccio notare che in 5 giorni passati nel vostro hotel, io ho accumulato 24
saponette!
Perché mi perseguitate così?
S. Berman

----------
Caro signor Berman,
abbiamo detto alla sua cameriera di stanza Kathy di non lasciarle più
saponette, e di togliere tutte quelle lasciate nel vostro bagno dalle
cameriere precedenti. Per qualunque problema, non esiti a telefonarmi
all'interno 1108 tra le 8h00 e le 17h00. Grazie.
Elaine Carmen, Concierge

----------
Caro signor Kensedder,
ogni saponetta del bagno è stata portata via, compreso il MIO sapone
personale!
Sono rientrato molto tardi ieri sera, e sono stato obbligato a chiamare il
portiere di notte, il quale mi ha portato 4 piccole salviette profumate per
lavarmi...
S. Berman

----------
Caro signor Berman,
ho parlato con la nostra responsabile, Elaine Carmen, del suo problema riguardo al
sapone.
Non mi spiego come sia possibile che lei non abbia più sapone nel
bagno, quando le nostre cameriere hanno precise istruizioni di
lasciare sistematicamente 3 saponette d'hotel ogni volta che puliscono la
stanza. Il problema deve essere immediatamente risolto.
Voglia accettare le mie scuse per il disguido.
Martin L. Kensedder, Assistente del Direttore

----------
Cara signora Carmen,
Chi ha potuto lasciare 54 saponette nel mio bagno? E' ciò che ho trovato
rientrando ieri sera nella mia stanza! Io non ho alcun bisogno di 54
saponette d'hotel. Al contrario, gradirei molto recuperare il mio sapone
personale e il portasapone scomparsi.
Restituitemeli: è tutto quello che vi chiedo.
S. Berman

----------
Caro signor Berman,
Lei si &egrave lamentato di avere troppo sapone nel suo bagno, e allora vi
è stato levato. Poi lei si &egrave lamentato con il signor Kensedder che i
suoi saponi erano scomparsi; allora io ho rimesso a posto personalmente
le 24 saponette che le erano state portate via e le 3 saponette che come
cliente ha diritto di ricevere quotidianamente.
Evidentemente la sua cameriera di stanza Kathy non sapeva che lei
usava il suo sapone personale, allora anche lei ha riportato 24 saponette più le
3 quotidiane. Non capisco dove abbia sentito dire che l'hotel mette a
disposizione dei clienti dei portasaponi. Però io ho ugualmente, per
accontentarvi, trovato per lei un portasapone in avorio che ho lasciato
nella sua stanza da bagno.
Elaine Carmen

----------
Cara signora Carmen,
Le allego questa piccola nota per tenerla aggiornata dell'ultimo
inventario in corso. Al momento, io dispongo di:
Sul lavabo, sotto l'armadietto dello specchio:
18 saponette immagazzinate in 4 pile da 4 e una pila da 2.
Sulla scatola dei Kleenex:
11 saponette in 2 pile da 4 e una pila da 3.
Sul comodino:
3 salviettine profumate
8 saponette in 2 pile da 4, e 4 portasaponi in avorio.
Nell'armadietto sul lavabo:
14 saponette in 3 pile da 4 e 1 pila da 2.
Nel portasapone della doccia: 6 saponette, ora molto consumate.
Sul lato nord-est del piatto doccia: 1 salviettina profumata, già
utilizzata.
Sul lato nord-ovest del piatto della doccia: 6 saponette in 2 pile da 3.
Vorrei chiedere a Kathy di assicurarsi, ogni volta che ella rifarà la mia
stanza, che le pile delle saponette siano ben in ordine e perfettamente
spolverate. Voglio anche avvertirla che le pile composte da un numero di
saponette superiori a 4 hanno la tendenza a crollare spontaneamente.
Mi permetto di suggerirvi di usare il davanzale della finestra della mia
camera come futuro supporto delle saponette, avendo notato che non è stato
ancora utilizzato. Infine un'ultima cosa; ho comprato un altro sapone con
relativo portasapone. Per evitare nuovi malintesi, ho depositato questo materiale nella cassaforte dell'hotel.
S. Barman

(Grazie a Michela)