In una importante società napoletana cercano un nuovo responsabile dell'ufficio stampa. Dopo varie selezioni rimangono a contendersi il posto un milanese e un napoletano.
Il responsabile del personale decide allora di sottoporli a un ultimo test ed entrambi rispondono bene a 9 domande su 10.
Dopo una rapida valutazione, il manager si avvicina al candidato napoletano e dice: "Grazie del suo interessamento per la nostra società ma abbiamo deciso di assumere il candidato milanese".
Il candidato partenopeo, sbigottito, replica: "E perché mai? Entrambi abbiamo risposto correttamente a 9 domande su 10 ed, essendo questa una società napoletana e io di Napoli, dovrei essere io a essere assunto!"
E il manager: "In effetti abbiamo preso la nostra decisione non tanto sulla base delle risposte corrette, quanto su quella incorretta".
"E come può", domanda il candidato campano, "una risposta sbagliata essere meglio di un’altra?"
Il manager: "Semplice ... il candidato milanese alla domanda 7 ha risposto: 'Questa non la so'".
Lei invece ha scritto: "Neanche io".