Un paziente viene operato in anestesia locale. Durante l'intervento, l'uomo si accorge che a operarlo non è il primario, ma un giovane medico. Agitato, il paziente dice: "Ehi, ma eravamo d'accordo che a operarmi sarebbe stato il professore!"
"Stia calmo!", risponde il giovane medico, "il professore non interviene su casi così semplici: li lascia a noi neolaureati e lui viene dopo"
"Dopo quando?"
"Quando il caso diventa più complicato"