Il nuovo sindaco di un paesino sperduto, per ravvivare la piazza principale, ha deciso di sostituire la statua dell'elefante, simbolo della città, con un elefante vero.
Dopo tante ricerche, finalmente trova un elefante perfetto. Ubbidisce all'istante e fa tutto quello che gli si dice.
"Alza la zampa ...", e l'elefante alza la zampa, "fai questo ...", e l'elefante lo fa, "fai quest'altro ... e l'elefante lo fa".
Contentissimo, il sindaco allora fa togliere la statua e mettere l'elefante vero al centro della piazza.
Il giorno stesso presenta la novità ai cittadini: "Cari concittadini, ho l'onore di presentarvi una grande novità; un elefante vero, perché la nostra città è più vera che mai, e anche per fare divertire i vostri figli quando passano da questa piazza; guardate come questo elefante fa tutto quello che gli si dice: 'alza la zampa!!!'"
E l'elefante niente. "Mettiti su due zampe!"
E l'elefante niente. "Barrisci!!!". Nessuna risposta.
"MA PERCHE' NON TI MUOVI???"
E l'elefante ...: "Ma proprio adesso che sono entrato al comune, volete farmi lavorare?"