Il figlio soldato in terra etiope, annunziò al padre, via telegrafo: "Addis Abeba è nostra. Manda soldi."
A volta di telegrafo, il padre rispose: "Vendi la mia parte e i soldi sono tuoi!"
(grazie a Gigi da Roma)