Un uomo sta uscendo di casa una mattina subito dopo aver bevuto il caffè, e si ferma ad osservare uno strano funerale, con uno strano seguito, che si avvia al vicino cimitero. C'è una vettura funebre, nera che apre il corte, seguita ad una quindicina di metri da un'altra vettura funebre nera. Dietro la seconda vettura funebre c'è un uomo vestito di nero, da solo, che segue i feretri con un cane pitbull al guinzaglio. Appena dopo ci sono circa 200 uomini in fila indiana. L'uomo non può resistere alla curiosità e, con molto rispetto, si avvicinò al l'uomo col cane chiedendogli: "Sono molto spiacente per il suo lutto, e capisco che è un brutto momento per disturbare, ma io non ho mai visto un funerale come questo. Che tipo di funerale è?". L'uomo comincia a spiegare: "La prima carrozza funebre è per mia moglie". "E che cosa le è successo?". L'uomo risponde: "Il mio cane l'ha attaccata e l'ha uccisa". Il primo ritorna a chiedere: "E chi c'è nella seconda carrozza?". L 'uomo rispose: "Mia suocera. Lei stava tentando di aiutare mia moglie, quando il cane si è girato e ha attaccato anche lei". Tra i due uomini trascorre qualche momento di silenzio intenso e pieno di pensieri.
"Posso avere il cane in prestito?"
"Si metta in fila."