Non si sa mai che cosa può succedere: è una ROULOTTE RUSSA.
(grazie a Massimo)