Signori e signore, attenzione ... ABRACALABRA!
(grazie a Franco)