Ormai il prato si è trasformato in un ACQUITRINIO.
(grazie a Susanna)