Così andiamo dalla PENTOLA alla brace.
(grazie a Lauretta)