Un vecchietto, ancora in gamba, supera di molto i limiti di velocità. Un poliziotto in motocicletta gli intima l’alt.
Il vecchietto non solo non si ferma, ma accelera. 120, 150, 200 km/h. Il motociclista della stradale non ci sta. Ma riesce a raggiungerlo solo perché il vecchietto ha compassione del poliziotto e si ferma.
"Ha un motivo sufficiente, anche se non vero, per non essersi fermato prima?"
"Pensavo che fosse lo stesso poliziotto che tempo fa mi ha soffiato la moglie e adesso volesse restituirmela!"
Il poliziotto divertito lo lascia andare.
(grazie a Gigi da Roma)