Due pattuglie di carabinieri stanno facendo la scorta a un trasporto eccezionale: si tratta di un enorme carrarmato di nuova concezione che deve essere consegnato presso un centro di sperimentazione balistica dell'esercito italiano. Giunti in prossimità di un ponte che attraversava la strada statale, il maresciallo sulla macchina posta davanti al convoglio ordina l'alt e richiama tutti i carabinieri a terra dicendo: "Ragazzi, come potete vedere il carro armato sul carrellone del camion non può passare sotto il ponte per pochi centimetri, per cui, tutti con mazzetta e scalpello a scolpire il cemento!" Si mettono tutti all'opera quando a un tratto arriva una gazzella della polizia. "Buongiorno, marescia'! che è successo?" E il maresciallo: "Lo vedete pure voi che sto' stupido carro armato è troppo alto e non passa sotto il ponte, perciò sto facendo scolpire il ponte per tre o quattro centimetri così poi ci passa". Al che l'agente di polizia gli suggerisce: "Marescia' perché non provate a sgonfia' le ruote del rimorchio fino a che ci passate e poi le rigonfiate a quel distributore di benzina che sta subito dopo il ponte?" E il maresciallo: "Ma quanto sei bravo! guarda che è la parte di sopra che non ci passa, mica quella di sotto!!!"
(grazie a Tonino)