Ci sono tre ragazze: una mora, una rossa e una bionda.
Tutte e tre devono essere giustiziate con fucilazione. Tocca prima alla mora. La legano a un paletto, le bendano gli occhi e si preparano i fucili. Poi il generale dice: "Pronti! Caricat! Puntat!" Ma, prima che il comandante finisca di parlare, la mora urla: "Terremoto, terremoto!!!" I soldati confusi scappano di qua e di là e la mora, approfittando di ciò, si slega e scappa via.
Il generale, molto arrabbiato, ordina ai soldati di rimettersi alle proprie postazioni. La mora è scappata ma ... pazienza. Ora tocca alla rossa. Viene legata e bendata. I soldati intanto preparano i fucili e quindi il generale dice: "Pronti! Caricat! Puntat!" Ma la rossa, prima che aprano il fuoco grida: "Tornado! Tornado!" E i soldati, come prima si confondono e la rossa, come la mora, ne approfitta, si slega e scappa via.
Il generale sempre più scocciato riordina di mettersi alle proprie postazioni e di portare la bionda. Allora la bionda viene legata e bendata. Preparati i fucili, il generale grida: "Caricat! Puntat!" E la bionda: "Fuoco! Fuoco!"
(grazie a Daniele)